>> HOME >> ITINERARI PORTO CERVO

Sardegna - Porto Cervo (Arzachena - OT)

I migliori itinerari di Porto Cervo e dintorni

La prima delle località che si consiglia di visitare non può che essere la stessa Porto Cervo. La cittadina è, sicuramente, tra tutte le località sarde l'unica che possa essere considerata il simbolo della Costa Smeralda... Porto Cervo a dire il vero è la Costa Smeralda. Il paese si sviluppa attorno al Porto Turistico e nel centro vi si trova la famosa "Passeggiata" che attraverso le viuzze che si snodano tra edifici di indubbio gusto architettonico conduce alla piazzetta delle Chiacchiere. Lo stile con cui le case sono state edificate ricorda volutamente quello delle vecchie abitazioni Galluresi (gli "Stazzos" ossia le antiche dimore di campagna tipiche della Sardegna del Nord). La Piazzetta Centrale domina il porticciolo poiché risulta rialzata rispetto allo stesso potendo così offrire un "lussuoso" panorama ad un palcoscenico in cui ogni estate si alternano "passeggiando"  i tanti VIP nazionali ed internazionali che scelgono Porto Cervo per le loro vacanze. Da non dimenticare poi la caratteristica Chiesa di Stella Maris ben inserita in un contesto archittettonico di sicuro rilievo. Uscendo invece dal centro abitato si segnalano molteplici luoghi di interesse archeologico dove poter ammirare ben conservati i maestosi monumenti risalenti all'età nuragica. In particolare si ricordano la Necropoli a Circoli Dolmenici di Li Muri, il Nuraghe Albucciu, la Tomba dei Giganti di Moru, la Tomba dei Giganti Li Lolghi, la Tomba di Giganti di Coddu Vecchiu. Per gli amanti delle escursioni in barca invece, in caso di bella giornata senza vento da non perdere un bel tuffo nelle splendide e cristalline acque che bagnano l'isolotto noto come Isola dei Cappuccini oppure nelle altrettanto trasparenti acque dell'Isola delle Bisce davanti a Capo Ferro dove si trova anche l'omonimo Faro. Infine, spingendosi un pò più a nord, tappa immancabile sarà quella alla bella insenatura di Poltu Quatu oppure agli Scogli di Baja Sardinia senza dimenticare di visitare la piccola Chiesa della Madonna di Bonaria a Liscia di Vacca.